Feeds:
Articoli
Commenti

Consegna documenti

Nella prossima seduta di consiglio comunale saranno discussi i seguenti documenti presentati da Verdi e Fides a firma congiunta dei consiglieri Zanvettor Giorgio e Volani Dario

  • 10/08/2017 Interrogazione – Aeroporto modifica Piano Urbanistico Comunale – 24/2017 – file PDF
Annunci

Consegna documenti

Nella prossima seduta di consiglio comunale saranno discussi i seguenti documenti presentati da Verdi e Fides a firma congiunta dei consiglieri Zanvettor Giorgio e Volani Dario

  • 13/2017 – Interrogazione – Cessione gratuita neo pf.1/108 – file PDF
  • 14/2017 – Mozione – SPRAR – Sistema Protezione Richiedenti Asilo e Rifugiati – file PDF
  • 15/2017 – Interrogazione – PEG – Piano esecutivo di gestione – file PDF
  • 16/2017 – Interrogazione – Contributi per progetti e per investimenti – file PDF
  • 17/2017 – Mozione – Progetto Passamano – file PDF
  • 18/2017 – Interrogazione – Area carico-scarico per Camper in zona Vurza – file PDF
  • 19/2017 – Interrogazione – Assegnazioni nuove farmacie – file PDF
  • 20/2017 – Mozione – Strategia percorso più breve in opposizione a ferrovie transalpine semivuote – file PDF

Nel corso della seduta di consiglio comunale del 4 aprile si è discusso un ordine del giorno verde contro la linea di accesso sud del tunnel di base del Brennero (BBT).

Un’opera infrastrutturale faraonica che rientra a pieno titolo nella classifica delle più inutili, costose e pericolose opere mai previste in Bassa Atesina.

L’obiettivo dell’opera è almeno nelle dichiarazioni quello di trasferire su rotaia una gran parte, del traffico attualmente su gomma. Nessuno però dice chiaramente che il passaggio su rotaia sarebbe giá oggi possibile, se ci fosse la volontá politica di farlo.

Già a metà degli anni ’90 fu inaugurato il servizio di trasporto merci ferroviario RoLa (la cosiddetta Autostrada viaggiante), da Trento verso Nord. (vedi a riguardo la mozione 39 del consiglio regionale del TAA).

Il progetto avviato con lungimiranza aveva – e dovrebbe avere ancora oggi – l’obiettivo primario di spostare parte del traffico merci dalla gomma alla rotala, con tutte le ovvie implicazioni ambientali che ne conseguono. Il servizio era arrivato fino ad avere sette coppie di treni/giorno, oggi ridotti – purtroppo – a due. L’interporto di Roncafort è dunque tristemente sottoutilizzato, con un conseguente deficit economico a partire dal 2011, mentre i TIR intasano l’A22

Nel 2015 il RoLa ha trasportato 17.365 TIR da/per Trento, mentre diretti fino a Brennersee sono stati ben 137.566 i TIR trasportati, quindi ciò significa che un gran numero di TIR ha ritenuto più conveniente, una volta giunto al Brennero, di proseguire lungo le strade sul suolo italiano, contribuendo notevolmente all’inquinamento delle nostre vallate.

Riteniamo quindi che già ora puntare con decisione su questi tipi di servizi logistici, porterebbe al raggiungimento dei risultati sperati senza imbarcarsi in progetti dai costi inimmaginabili, ma soprattutto dagli impatti ambientali devastanti per il nostro territorio.

In sede di votazione SVP e PD i principali partiti di maggioranza ed opposizione si sono in ogni caso espressi compattamente contro il nostro documento definendo la prevista tratta di accesso sud del BBT, un’opera fondamentale per la Bassa Atesina.

Incredibilmente ed inspiegabilmente secondo PD e SVP l’opera sarebbe fondamentale per la salute dei cittadini e per l’ambiente della Bassa Atesina.

 

Nella giornata di ieri é stato discusso un ordine del giorno a firma del consigliere Volani Dario. Il documento presentato prende le mosse dalla recente delibera della Giunta Provinciale n. 97 del 31.1.2017 con cui viene stipulata una convenzione finalizzata alla sistemazione provvisoria nella nostra cittá di alcuni richiedenti asilo. La soluzione concordata con la provincia prevede di accogliere nella nostra città,  in un edificio in zona industriale (in via Nobel), un primo contingente di 25 persone richiedenti asilo, a cui, in una seconda fase si aggiungeranno altri 25 richiedenti asilo.

La lettura del documento (questa la versione integrale) ha dato il via ad un dibattito, a tratti anche molto accesso, evidenziando in modo chiaro che in consiglio comunale, come peraltro nella società civile, risultino essere molto forti le differenze di sensibilità alla tematica dell’accoglienza e delle solidarietà. È consigliabile per tutti prendersi i tempo di seguire le riprese in streaming della seduta dell’1.2.2017 (dal min 158:06 al min 244:58) per rendersi conto di come appunto possano essere diverse le posizioni e sensibilità sui temi come l’accoglienza e la solidarietà.

Il documento di voto é stato più volte modificato dal consigliere proponente, alla luce di quanto emerso nella discussione in aula e in generale puntando ad voto che fosse in conclusione il più possibile condiviso e trasversale. (questa la versione che é stata sottoposta al voto). La parte dispositiva del documento che é stata sottoposto al voto dell’aula é quindi la seguente:

il Consiglio Comunale auspica che il Sindaco e tutta la Giunta da subito si attivino:

  • per rendere tutti consapevoli che l’accoglienza di coloro che ne hanno bisogno, nel reciproco rispetto delle diversitá culturali, etniche e legislative, costituisce più che un dovere, un atto che qualifica una persona, un gruppo, un ente, una comunità;
  • per promuovere tutte le iniziative necessarie a creare le migliori condizioni per un’accoglienza e ospitalità positiva di queste prime 25 persone e subito dopo delle prossime
  • per promuovere e governare un coordinamento tra i vari enti al fine di connettere e rendere sinergiche ed effettive tutte le risorse sia professionali che volontarie disponibili

un documento che nonostante avesse tutte le caratteristiche per essere ampiamente e trasversalmente condiviso,  é stato infine bocciato con 10 voti contrari, 9 favorevoli e 5 astenuti.

Riportiamo per completezza di informazione il voto di ogni gruppo politico e di ogni consigliere.

Uniti per Laives (3 voti contrari)

  • Christian Bianchi
  • Bruno Borin
  • Claudia Furlani

Lega Nord Salvini (4 voti contrari)

  • Stefano Brugnara
  • Luca Dallago
  • Valeriano Galileo
  • Giuliano Vettorato

Movimento 5 stelle (2 voti contrari)

  • Paolo Castelli
  • Alberto Dell’Osbel

Sicurezza@Solidarietà (1 voto contrario)

  • Christian Govi

SVP (4 astenuti)

  • Hans Joachim Dalsass
  • Sieglinde Niederstätter/Fauster
  • geom. Giovanni Seppi
  • dott. Robert Tezzele

Fides (1 voto favorevole)

  • Dario Volani

Verdi – Grüne – Vërc – SEL (1 voto favorevole)

  • Giorgio Zanvettor

Partito Democratico (4 voti favorevoli 1 astenuto)

  • Cristina Busetti
  • Emilio Corea (astenuto)
  • Sara Endrizzi
  • Dino Gagliardini
  • Debora Pasquazzo

Partito Socialista Italiano (1 voto favorevole)

  • Giuseppe Di Anselmo

Con/mit Liliana (2 voti favorevoli)

  • Daniele Galler
  • Fabrizio Oliver

 

 

 

 

 

 

 

 

Nella seduta del consiglio comunale  dell’ 1.2.2017 sono state discusse le interrogazioni del gruppo verde sugli incarichi speciali assegnati dalla presente amministrazione a diversi consiglieri comunali di maggioranza.

Di seguito le nomine e le risposte sull’attivitá svolta che abbiamo ottenuto:

  1. Siegliende Niederstätter“Progetti specifici per le scuole in lingua tedesca di Laives e San Giacomo”
    Lettera di incarico
    Risposta all’interrogazione
  2. Robert Tezzele“Stipula di una convenzione per la gestione del piazzale Pfarrheim e per la stipula delle convenzioni riguardanti la gestione delle scuole materne in lingua tedesca di Laives e San Giacomo”
    Lettera di incarico
    Risposta all’interrogazione  (pervenuta oltre i termini previsti dal regolamento del consiglio comunale)
  3. Paolo Castelli e Alberto dell’Osbel 
    Lettera di incarico
    Risposta all’interrogazione  (pervenuta oltre i termini previsti dal regolamento del consiglio comunale)
  4. Sylvia Clementi “Progetto, finanziamento e realizzazione del sentiero delle mele, compresa la riqualificazione dell’argine destro del Rio Vallarsa in collaborazione con l’ispettorato forestale”
    Lettera di incarico
    – Risposta all’interrogazione (non pervenuta)
  5. Hans Joachim Dalsass “Progetto di ampliamento della casa di riposo in via Dante”
    Lettera di incarico
    Risposta all’interrogazione  (pervenuta oltre i termini previsti dal regolamento del consiglio comunale)
  6. Bruno Borin – “Progetto per lo sfruttamento delle energie rinnovabili, gli impianti fotovoltaici, la conversione a led dell’illuminazione pubblica al fine della riocerca di risparmi economici”
    Lettera di incarico
    Risposta all’interrogazione (pervenuta oltre i termini previsti dal regolamento del consiglio comunale)
  7. Giovanni Seppi “Progetto, finanziamento e realizzazione della ristrutturazione della canonica di Laives”
    Lettera di incarico
    Risposta all’interrogazione  (pervenuta oltre i termini previsti dal regolamento del consiglio comunale)

Consegna documenti

Nella prossima seduta di consiglio comunale saranno discussi i seguenti documenti presentati dai Verdi a firma congiunta dei consiglieri Zanvettor Giorgio e Dario Volani

  • 13/01/2017 Interrogazione – Colonnina per la ricarica di veicoli elettrici – file PDF

Consegna documenti

Nella prossima seduta di consiglio comunale saranno discussi i seguenti documenti presentati dai Verdi a firma congiunta dei consiglieri Zanvettor Giorgio e Dario Volani

  • 09/01/2017 Interrogazione – Contributi per il terremoto – file PDF
  • 09/01/2017 Interrogazione – Servizio di comunicazione pubblica – file PDF