Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for ottobre 2012

In data odierna si è riunito il gruppo verde di Laives per discutere la situazione politico-amministrativa alla luce dei recenti sviluppi e dei passi falsi in cui la maggioranza è incappata negli ultimi consigli comunali. Le nostre conclusioni:
1. È necessario operare un cambio nel “metodo” che regola i rapporti, le attività e le decisioni prese dalla maggioranza.
2. La partecipazione diretta è un tema importante, non a caso è prevista una specifica competenza assessorile, questa maggioranza deve affrontare il tema a 360 gradi, il quorum nei referendum è solo uno delle possibilità di intervento.
I consiglieri verdi pur uscendo dalla maggioranza, garantiranno in ogni caso il loro appoggio per i punti amministrativi che hanno contribuito ad elaborare e per cui hanno operato fino ad oggi, sono infatti molti i progetti in via di definizione che sarebbe irresponsabile non sostenere.
L’auspicio è che questa situazione possa comunque essere di breve durata, riteniamo che il gruppo debba rientrare nella maggioranza, che abbiamo contribuito a creare con impegno, dedizione, lealtà e correttezza riconosciuta da tutti. Naturalmente questo potrà avvenire unicamente se il nuovo “metodo” che i verdi richiedono potrà essere condiviso e naturalmente applicato.

Annunci

Read Full Post »

20121024-081631.jpg

Nella seduta consiliare di ieri é andata in scena l’affossamento definitivo del quorum zero per i referendum comunali proposta dalla maggioranza. Diversi i principali protagonisti della bocciatura: dal consigliere di maggioranza Inama (SVP) che mettendo in grande imbarazzo il proprio partito, vota contro la delibera di maggioranza, al consigliere Castelli (Movimento 5 Stelle) che pur avendo tra i propri obiettivi “istituzionali” il raggiungimento del quorum zero, non si fa grossi problemi a votare contro se la proposta arrivata dalla maggioranza.

Di seguito il consiglio ha espresso il proprio parere sulla delibera provinciale di ampliamento dell’aeroporto, si è rivisto dopo tanto tempo finalmente un voto all’unanimità, tutti i consiglieri si sono espressi contro l’ampliamento, peraltro si è notata l’assenza del consigliere Castelli che troppo occupato a festeggiare all’esterno della sala la mancata approvazione del quorum zero e la difficoltà della maggioranza, si è dimenticato di votare contro l’ampliamento dell’aeroporto.

Read Full Post »

La maggioranza nell’ultima seduta di consiglio comunale è incappata in due bocciature di delibere che intendevano introdurre importanti modifiche allo statuto comunale, una di queste in particolare avrebbe introdotto il quorum zero sui referendum. La bocciatura del quorum zero è da imputare ai consiglieri di maggioranza Christof Inama (SVP) e Franco Magagna (La Civica) che ancora una volta hanno disatteso gli impegni precedentemente presi con la maggioranza.

Va segnalato che in ogni caso il quorum zero avrebbe potuto essere approvato se il candidato sindaco della lista Grillo!! (Marco Delli Zotti) non si fosse astenuto al voto finale.

 Di seguito il testo dell’intervento dell’Ass. alla partecipazione Giorgio Zanvettor a conclusione del voto.

Con la mancata approvazione di queste due importantissime modifiche allo statuto oggi la maggioranza ha evidenziato ancora una volta un grave problema di coesione. Manca assolutamente la sensazione di far parte di una squadra, non si percepisce la necessità di collaborare per un superiore obiettivo comune; al contrario, invece di questo auspicato spirito di gruppo, prevalgono i vari personalismi, i singoli interessi.

Il gruppo politico dei Verdi, che si è sempre comportato in modo coerente e leale nei confronti della maggioranza, deve prendere atto che la propria correttezza risulta non corrisposta.

In qualitá di rappresentante dei Verdi intendo comunicare al Consiglio comunale che il gruppo politico a cui appartengo si riserva nei prossimi giorni di valutare la nuova situazione venutasi a creare, non escludendo nessuna futura opzione, compreso quindi anche riconsiderare la propria appartenenza a questa maggioranza.

Read Full Post »